Belluno: Tel.: 0437 941816 | Feltre: Tel.: 0439 81323info@dalpont.it
banner-disrdine-cranio-cervico-mandibolare

Gnatologia

Trattamento dei disordini cranio-cervico-mandibolari (DCCM)

Molte persone soffrono di dolore cronico alla faccia e collo o di mal di testa ricorrenti. Spesso questo dolore può essere ricondotto a problemi associati con l’articolazione temporomandibolare.
Queste articolazioni della mandibola sono usate non solo durante la masticazione, ma anche per parlare, respirare o sbadigliare.
I dolori dell’articolazione temporo-mandibolare possono essere molto fastidiosi e limitare i movimenti anche in maniera grave.


Sintomi di DCCM

  • Dolori durante il movimento della mandibola.
  • Sensazione di ottundimento delle orecchie che causa anche fastidio o tittitus (fischi o rumori).
  • Frequenti mal di testa o torcicolli.
  • Click o schiocchi durante i movimenti mandibolari.
  • Gonfiore in prossimità delle articolazioni.
  • Spasmi muscolari o crampi durante l’apertura o chiusura della bocca.
  • Impossibilità ad aprire sufficientemente la bocca, o impossibilità a chiuderla.
  • Fatica nel trovare l’esatto combaciamento dei denti tra loro.

Se soffrite di qualcuno di questi sintomi potete richiedere una “visita gnatologica” presso il nostro Centro.

La procedura diagnostica può anche prevedere l’utilizzo di un esame specifico, non invasivo, la Axiographia elettronica. Questo esame non solo consente una diagnosi accurata, ma consente anche di impostare una terapia mirata.

Se non siete sicuri provate a fare il nostro test!


Per mantenere la vostre articolazioni temporomandibolari in salute seguite questi consigli

  • Rilassate la muscolatura del viso, evitando di serrare i denti specialmente quando siete sottoposti a strerss.
  • Evitate di digrignare i denti: eventualmente avrete bisogno di un bite (placca) notturno
  • Evitate di masticare chewing gum in continuazione.
  • Non sforzate il collo, per esempio tenendo il telefono tra guancia e spalla.
  • Cercate di masticare da ambo i lati della bocca
  • Abituatevi a mantenere sempre una postura corretta: testa alta, schiena dritta e spalle rilassate.

Procedure principali della Gnatologia

In questa sezione sono elencati i principali metodi di indagine e di terapia della gnatologia moderna, con esclusivo riferimento allo studio dei cosiddetti Disordini Cranio Cervico Mandibolari (DCCM), cioè quelli che coinvolgono le articolazioni della mandibola e l’apparato neuromuscolare relativo.

Analisi Funzionale Clinica

  • La visita gnatologica e la compilazione della cartella clinica.
  • Questa è forse la parte più importante: articolata in 4 fasi:
    • esame clinico
    • palpazione muscolare
    • valutazione dei movimenti mandibolari
    • esame neurologico specifico

Analisi Funzionale Strumentale

  • Foto e Modelli
  • Axiographia elertronica
  • MPI

Diagnosi per immagini

  • Rx Panoramica
  • Tomografia assiale computerizzata
  • Ecografia
  • Risonanza magnetica

Faq Gnatologia

Che cosa è la Gnatologia?
Quali sono i disturbi di interesse gnatologico?
Anche i disturbi alla schiena possono essere legati ad un qualche problema della bocca?
Come si diagnosticano i disturbi gnatologici?
Cosa sono le placche o bite?
L'Ortodonzia cura i disturbi gnatologici?
Il “mal di testa”, cioè cefalea o emicrania ricorrenti, possono dipendere dalle articolazioni della bocca o dai denti?

Photogallery